La storia di Bancolini Symbol è la storia dei codici a barre in Italia

Tutto inizia nel 1978, quando i titolari dell’azienda bolognese Bancolini, specializzata nella vendita di materiale fotografico e per fotomeccanica, partecipano a una fiera di settore negli USA e per la prima volta si imbattono in questi curiosi segni: i codici a barre!

timeline_pre_loader

1978


I titolari dell’azienda Bancolini, specializzata in materiale fotografico e fotomeccanico, “scoprono” negli USA il codice a barre.

1979

Per cogliere le grandi potenzialità del nuovo sistema, viene creato in azienda un nuovo reparto dedicato alla simbologia e viene avviata la produzione dei film master Codemaster, pellicole per la stampa dei codici a barre con l’acquisto di un macchinario sofisticato proveniente dall’Olanda.

1983


Il successo è tale che nel giugno di questo anno viene fondata la società Bancolini Symbol per meglio presidiare questo business. All’attività di stampa e verifica dei film master viene affiancata l’attività di controllo dei codici già stampati grazie a nuovi prodotti, i LaserCheck della Symbol Technologies. Bancolini Symbol è uno dei tre distributori scelti da questa azienda statunitense per diffondere in Europa la nuova tecnologia e i prodotti ad essa collegati.

1984


In questo anno di grande fervore, i risultati di una scelta lungimirante iniziano ad arrivare numerosi. Viene inaugurata la sede Bancolini Symbol di Milano e, dopo quella con Symbol Technologies, viene stretta anche l’importante partnership con Zebra: per questa azienda americana Bancolini Symbol diventa distributore ufficiale di stampanti termiche ed etichette. Nello stesso anno, Bancolini Symbol si iscrive ad AIM (Advancing Identification Matters) e supporta l’esordio di questa associazione che tutela, promuove e controlla in tutto il mondo i sistemi di identificazione automatica e raccolta dati.

1985


Inizia la distribuzione delle Interfacce United Barcode Industries. Inoltre, nei propri laboratori, Bancolini Symbol produce l’interfaccia S452 (da RS232 a PC) che permette di far colloquiare gli scanner Symbol LS7000 con i computer. È una vera e propria svolta: Bancolini Symbol conquista il settore italiano del Cash & Carry.

1986

Vengono siglati accordi di distribuzione con Metrologic per gli scanner da banco e con UBI per i primi lettori CCD Scanplus, i Microbar e i Maxibar.

1990

Bancolini Symbol amplia la propria struttura. Dopo l’apertura dei reparti tecnici (1987) la forza commerciale viene potenziata con venditori per il Nord e per il Sud Italia. Sempre sotto il profilo commerciale, si sdoppiano i canali di vendita (utenti – rivenditori).

1994

Dopo anni di continuo sviluppo, la sede di Bancolini Symbol si sposta nei più ampi e funzionali locali di San Lazzaro di Savena, alle porte di Bologna.

1995


Bancolini Symbol avvia la produzione dei terminali UNI e lancia sul mercato il fortunato brand Uniterminal, progettando e realizzando il primo terminale portatile con interfaccia RFID-TAG integrata sia per la lettura sia per la scrittura (Uniterminal B30).

1999

Viene finalizzata una nuova e importante partnership con Cab Technologies, società tedesca operante nei sistemi di etichettatura e stampa per l’identificazione automatica e raccolta dati.

2000


Con il catalogo “La Cornucopia”, Bancolini Symbol si prepara ad avviare la vendita online di molti prodotti e consumabili.

2001

Nasce il sito e-commerce Bancolinitecno.it

2004

In questo e nell’anno successivo, la società stringe partnership con agenzie in tutta Europa e Canada per la distribuzione dei prodotti Uniterminal.

 

2005


L’accordo commerciale con Xplore Technologies permette a Bancolini Symbol di offrire al mercato italiano tablet ultra-resistenti per l’identificazione automatica e la raccolta dati in mobilità anche in condizioni di lavoro estreme. Nello stesso anno, Bancolini Symbol è la prima azienda italiana a ricevere la prestigiosa certificazione ZASP, diventando così il primo fornitore di servizi autorizzati Zebra nel nostro Paese.

2008


Alla fine di questo anno nasce la società spin-off Idem srl, con sede a Bologna: si occuperà con successo, sia per Bancolini Symbol sia per altri clienti, della messa a punto di soluzioni hardware e software per dispositivi mobili e piattaforme embedded. Uno dei primi frutti di questo investimento sarà, un anno dopo, il lancio del terminale Nylux.

2009


Bancolini Symbol, che da tempo guarda con interesse al mondo dell’open source software, sviluppa e lancia il primo terminale basato su questo linguaggio, il Nylux

2013

Bancolini Symbol celebra i 30 anni dalla sua fondazione con un memorabile evento presso il Museo Lamborghini di Sant’Agata Bolognese. Partecipano molti clienti vecchi e nuovi, ai quali viene anche data l’opportunità di visitare le linee di produzione delle note auto sportive.

2014

Il primo passo tangibile del nuovo corso è il trasferimento della sede bolognese a Castenaso (BO), con il raddoppio della superficie destinata agli uffici e ai laboratori di sviluppo e assistenza tecnica.

2015


Bancolini Symbol riceve da Unindustria Bologna e Resto del Carlino il premio Paolo Mascagni. Il premio, dedicato alle imprese che crescono, riconosce lo sviluppo dell’azienda anche in tempi di crisi, l’aumento di fatturato, l’espansione verso nuovi mercati e l’investimento in progetti di ricerca e innovazione.

2017


La superficie della sede di Bologna viene ulteriormente ampliata di un terzo, andando ad occupare un altro piano dell’edificio che la ospita.

2018


Ad aprile, Bancolini Symbol festeggia 35 anni di attività e successi.

E adesso vuoi entrare con noi nel futuro?